Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.

ComputerÈ un problema sempre più sentito, sempre più dibattutto, sempre più acceso: quello tra gli operatori sanitari e le foto diffuse sui social e sul web in generale scattate nei luoghi di lavoro. Il Ministero dirama una circolare che invita tutti i professionisti ed i loro ordini e collegi di appartenenza ad una riflessione e a definire linee guida di comportamento. Ora sulla questione esiste già una base normativa in termini di codice penale, civile e norme deontologiche che potrebbe chiudere la riflessione seduta stante. Sappiamo però che la realtà quotidiana vive di sfaccettature più complesse  dove l'arma più importante rimane il buon senso e la capacità di discernimento. Su questi presupposti riteniamo che  l'articolo del collega Francesco Falli pubblicato oggi su Assocare sia particolarmente interessante e completo e, cosa piuttosto rara, pur essendo rigoroso evita forme di giudizio in genere molto facili su questa tema.

CIRCOLARE MINISTERO           ARTICOLO FRANCESCO FALLI SU ASSOCARE

AGGIORNAMENTO. È stato chiesto anche un contributo del Presidente Nicola Draoli in merito. Lo trovatre qui: http://www.assocarenews.it/index.php/it/infermieristica/item/260-infermieri-socialnetwork-attenzione.html

banner amministrazione trasparente

Cerca nel Sito

Iscrizione Newsletter

Accesso portale

logo innovare per migliorarsi

paroladiinfermieresigla

Questione inf.ca in Toscana

Toscana

castorina home

Pratiche Inappropriate

slow medicine

Tesi di Laurea

tesi

Network Bibliotecario SSR

FB IMG 1523555340835

Anagrafe e Formazione "Badanti"

badante

infermieri informa OPI

Senzainfermieripiedino1