Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.

nurse patient violence webCarissimi, colleghi. I buoni esempi vanno sempre seguiti. Ecco perchè, come ha già fatto OPI Varese, anche noi come Ordine degli Infermieri di Grosseto ci costituiremo parte civile nei conteziosi che vedranno coinvolti i nostri iscritti nei casi di violenza e/o aggressione fisica o verbale, anche attraverso i mass media.

Riportiamo il contenuto già espresso dai colleghi di Varese perchè deve essere chiaro che "gli infermieri hanno il dovere deontologico e legale di agire con professionalità e competenza all'interno della relazione di aiuto". Entrando ancora più nel dettaglio si vuole intende che come professionisti dobbiamo saper gestire, comprendere e affrontare reazioni aggressive ed offensive che nascono nel contesto clinico assistenziale ed emotivo particolare. Sarà invece oggetto di intervento la risposta violenta che non trova radici nel caso specifico e comprensibile di una delicata situazione clinico assistenziale ma è solo frutto di una deriva incivile, diseducata ed irrispettosa verso chi adempie al proprio dovere e che non possiamo più tollerare perchè svilisce il professionista, mette a rischio gli altri utenti e ingenera un ciclo vizioso di non fiducia reciproca.

Gli infermieri vogliono lavorare in sinergia con la cittadinanza. Sempre più ci troviamo ad operare in contesti di forte complessità e frenesia e con sempre minori risorse e proprio per questo  dobbiamo perseguire obiettivi comuni, ponendo un limite e mandando un chiaro segnale a chi riversa senza costrutto e ragione ogni difficoltà sugli operatori di prima linea con fare violento ed aggressivo. Per concludere, citando sempre l'esempio di Varese, "gli infermieri non sono nemici né tanto meno bersagli ma alleati competenti dei cittadini".

Per lo stesso motivo l'Ordine degli infermieri è, come nel suo mandato principale, a disposizione dei cittadini che non devono esitare a contattarci per eventuali segnalazioni e controversie. 

Per il Consiglio Direttivo Ordine delle Professioni Infermieristiche di GROSSETO, Il Presidente Nicola Draoli 

PS Vi consigliamo comunque di leggere questo link molto utile sulle tecniche base di de-escalation: https://nurseslabs.com/5-ways-nurses-can-deal-aggression-workplace/

 Foto: https://nurseslabs.com/5-ways-nurses-can-deal-aggression-workplace/ 28/06/2017

Vedi anche: Aggressione in PS. Il posizionamento dell'Ordine degli Infermieri di Grosseto

NEWS AGOSTO 2018: Un ddl sulla violenza contro i professionisti sanitari

L'approfondimento de "Il Tirreno":

il tirreno aggressioni

 

 

banner amministrazione trasparente

Cerca nel Sito

Iscrizione Newsletter

Accesso portale

logo innovare per migliorarsi

paroladiinfermieresigla

Questione inf.ca in Toscana

Toscana

castorina home

Pratiche Inappropriate

slow medicine

Tesi di Laurea

tesi

Network Bibliotecario SSR

FB IMG 1523555340835

Anagrafe e Formazione "Badanti"

badante

infermieri informa OPI

Senzainfermieripiedino1