Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.

estarIl Coordinamento degli Ordini delle Professioni infermieristiche della Toscana, dopo le numerose segnalazioni giunte da numerosi partecipanti al concorso per infermieri che si è svolto ad Arezzo , in merito alla pubblicazione di correttori errati e ad un errata formulazione di alcune domande , chiede alla Direzione ESTAR, l'ammissione alla fase successiva di tutti i 9.500 partecipanti alla preselezione, in considerazione anche del fatto che il loro numero è significativamente inferiore agli annunciati 12.500 iscritti alla prova concorsuale.
Questa significativa riduzione tra il numero di iscritti alla prova concorsuale e la successiva preselezione è un sintomo predittivo che gli infermieri disponibili per la graduatoria saranno in numero inferiore rispetto a quanto successo con il concorso passato. Del resto gli scriventi Ordini, sempre per questo motivo, avevano suggerito di non svolgere affatto nessuna prova preselettiva. 
La ns richiesta di fare accedere tutti alla fase successiva è utile per non rallentare la formazione della graduatoria, che sarà in grado di dare una risposta alle esigenze di personale infermieristico di tutta la nostra Regione. 
Questa ns indicazione sarebbe una scelta di buon senso che sicuramente sarà apprezzata da tutta la categoria infermieristica.

banner amministrazione trasparente

Immagine_Attenzione

Cerca nel Sito

Iscrizione Newsletter

banner responsabilita sanitaria v2

Accesso portale

logo innovare per migliorarsi

paroladiinfermieresigla

Questione inf.ca in Toscana

Toscana

castorina home

Pratiche Inappropriate

slow medicine

Tesi di Laurea

tesi

Network Bibliotecario SSR

FB IMG 1523555340835

Anagrafe e Formazione "Badanti"

badante

Uni Logo

infermieri informa OPI

Campagne Mediatiche

Garantire la tua salute