Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.

infermiere di famigliaArrivano i nuovi livelli di riferimento per i compensi delle professioni sanitarie regolamentate nel sistema ordinistico dopo l’abrogazione dei tariffari stabilita dalla legge annuale per la concorrenza del 2012. Si tratta di «valori medi di liquidazione» aumentabili secondo percentuali predefinite. La griglia di riferimento è stabilita dal Decreto n. 165 del 19 luglio 2016. Si tratta in sostanza di valori minimi di cui l’organo giurisdizionale deve tener conto nel caso di contenziosi, dal momento che in assenza di tariffari il compenso per le prestazioni professionali è pattuito al momento del conferimento dell’incarico.

È un documento di sicuro interesse che può aiutare i professionisti ed i clienti ad orientarsi economicamente. Tuttavia non è un ambito facilmente liquidabile. Il libero mercato soffre di numerose problematicità in particolar modo sulla nostra Provincia dove fatichiamo ad organizzarci con modalità fortemente strutturate per quanta riguarda la libera professione. Per questo con un gruppo di liberi professionisti ci stiamo organizzando per effettuare una mappatura il più precisa possibile di quanto nella Provincia di Grosseto "vale" il lavoro dell'infermiere libero professionista o in prestazione occasionale e da lì avere una traccia obiettiva per capire dove siamo, dove possiamo e vogliamo arrivare.

 

LIVELLI DI RIFERIMENTO INFERMIERE

banner amministrazione trasparente

Cerca nel Sito

Iscrizione Newsletter

Accesso portale

logo innovare per migliorarsi

Logo salviamo SSN sito 200

Questione inf.ca in Toscana

Manifesto OPI Toscana SI e NO

castorina home

Pratiche Inappropriate

slow medicine

Tesi di Laurea

tesi

Network Bibliotecario Sanitario Toscano

FB IMG 1523555340835

Anagrafe e Formazione "Badanti"

badante

infermieri informa OPI

Senzainfermieripiedino1