Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.

Se ne è parlato molto dello scandalo dell'Ospedale Stafford in Gran Bretagna dove una serie di gravi carenze ha prodotto una mortalità estremamente lontana dalla media nazionale. Rappresenta l'estrema riprova dei drammatici fallimenti di un sistema che non investe in formazione, dotazione di organico, valorizzazione delle risorse umane, assente comunicazione a tutti i livelli e, soprattutto, che punta principalmente ad obiettivi di risparmio economico piuttosto che clinico assistenziali. Ora, è chiaro che si parla di un caso eclatante ed eccezionale, ma le considerazioni che vengono prodotte non possono che sottolineare per l'ennesima volta l'importanza di un organico infermieristico adeguato, formato e motivato per garantire sicurezza delle cure e molti sono gli insegnamenti che possiamo trarre. Ecco l'interessante ed esaustiva analisi di Carlo Orlandi sull'ultimo numero de "L'Infermiere" http://www.ipasvi.it/ecm/rivista-linfermiere/rivista-linfermiere-page-19-articolo-227.htm

banner amministrazione trasparente

Cerca nel Sito

Iscrizione Newsletter

banner responsabilita sanitaria v2

Accesso portale

logo innovare per migliorarsi

paroladiinfermieresigla

Questione inf.ca in Toscana

Toscana

castorina home

Pratiche Inappropriate

slow medicine

Tesi di Laurea

tesi

Network Bibliotecario SSR

FB IMG 1523555340835

Anagrafe e Formazione "Badanti"

badante

Uni Logo

infermieri informa OPI

Campagne Mediatiche

Garantire la tua salute